• Sede Legale: Via Giovanni XXIII, 8 - 07017 Ploaghe (SS)
  • Sede Operativa: Zona Industriale - PIP - 07017 Ploaghe (SS)

NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Gestione rifiuti Sanitari

La Ambiente & Risorse S.r.l. svolge il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti sanitari in Sardegna.

Si definiscono “Rifiuti Sanitari” quei rifiuti che derivano da strutture pubbliche e private che svolgono attività  medica e veterinaria di prevenzione, di diagnosi, di cura, di riabilitazione e di ricerca (DPR n. 254/2003, art. 2).

I rifiuti sanitari devono essere gestiti in modo da diminuirne la pericolosità, da favorirne il reimpiego, il riciclaggio e il recupero e da ottimizzarne la raccolta, il trasporto e lo smaltimento.”


 Il nostro servizio è rivolto ai medici specializzati, ai medici generici, ai veterinari,  ai laboratori di analisi, agli ospedali e alle cliniche mediche.

Offriamo un servizio personalizzabile secondo le necessità del cliente, sia per quanto riguarda il numero dei ritiri ma anche per quanto riguarda giorni ed orari.

Il servizio  consiste nella fornitura di contenitori omologati  monouso da posizionare presso il cliente, gli stessi una volta riempiti saranno ritirati e sostituiti con altri vuoti .

 

TIPOLOGIE  RIFIUTI SANITARI:

  1. rifiuti sanitari non pericolosi;
  2. rifiuti sanitari assimilati ai rifiuti urbani;
  3. rifiuti sanitari pericolosi non a rischio infettivo;
  4. rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo;
  5. rifiuti sanitari che richiedono particolari sistemi di smaltimento;

 

Rifiuti sanitari non pericolosi: sono assoggettati al regime giuridico e alle modalità di gestione previste per i rifiuti non pericolosi.

Rifiuti sanitari assimilati ai rifiuti urbani: se il rifiuto non presenta caratteristiche di pericolosità e non è a rischio infettivo, è assoggettato al regime giuridico e alle modalità di gestione dei rifiuti urbani.

Rifiuti sanitari pericolosi non a rischio infettivo: sono assoggettati al regime giuridico e alle modalità di gestione previste per i rifiuti non pericolosi.

Rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo: sono rifiuti che devono essere gestiti applicando precauzioni particolari per evitare infezioni. Le operazioni di deposito preliminare, raccolta e trasporto restano sottoposte al regime generale dei rifiuti pericolosi. Questi rifiuti devono essere direttamente smaltiti mediante termodistruzione oppure sterilizzati in impianti autorizzati (l’autorizzazione non è richiesta se la struttura sanitaria provvede in proprio alla sterilizzazione dei rifiuti da essa stessa prodotti).

Rifiuti sanitari che richiedono particolari modalità di smaltimento:si tratta dei rifiuti specificati nell’elenco riportato all’art. 2, comma 1, lettera h, del DPR  254/2003, i quali devono essere smaltiti mediante incenerimento. Per quanto riguarda invece organi, parti anatomiche non riconoscibili e piccoli animali da esperimento, questi vengono gestiti con le stesse modalità dei rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo.

 

NORMATIVE DI RIFERIMENTO

Regolamento che disciplina la gestione dei rifiuti sanitari DPR n. 254 del 15 luglio 2003.

Testo Unico Ambientale  D.lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii..

 

Allegato I - DPR  254/2003

TIPOLOGIE DI RIFIUTI SANITARI E LORO CLASSIFICAZIONE

1. Rifiuti a rischio infettivo di cui all'art. 2, comma 1, lettera d
C.E.R. 1801030 o 180202

1-bis Rifiuti provenienti dallo svolgimento di attività di ricerca e di diagnostica battereologica
C.E.R. 180103 o 180202

2. Rifiuti taglienti - Pericolosi a rischio
C.E.R. 180103 o 180202

2-bis Rifiuti taglienti inutilizzati - Non pericolosi
C.E.R. 180101 o 180201

3. Organi e parti anatomiche non riconoscibili; Piccoli animali da esperimento - Pericolosi a rischio infettivo
C.E.R. 180103 o 180202

4. Contenitori vuoti, in base al materiale costitutivo dell'imballaggio va assegnato un codice della categoria
C.E.R. 1501: 150101 - 150102 - 150103 - 150104 - 150105 – 150106 - 150107 - 150109

5. Farmaci scaduti o inutilizzabili - Non Pericolosi
C.E.R.180109 o 180208

6. Sostanze chimiche di scarto - Non Pericolosi
C.E.R. 180107 o 180206

Allegato II - DPR  254/2003

RIFIUTI SANITARI PERICOLOSI NON A RISCHIO INFETTIVO

  1. Rifiuti sanitari che richiedono particolari sistemi di gestione. Medicinali citotossici e citostatici dal settore sanitario o da attività di ricerca collegate           C.E.R.180108
  2. Rifiuti sanitari che richiedono particolari sistemi di gestione. Medicinali citotossici e citostatici dal settore veterinario o da attività di ricerca collegate        C.E.R.180207
  3. Sostanze chimiche di scarto, dal settore sanitario o da attività di ricerca collegate, pericolose o contenenti sostanze pericolose ai sensi dell'art. 1 della decisione Europea 2001/118/CE. C.E.R.180106
  4. Sostanze chimiche di scarto, dal settore veterinario o da attività di ricerca collegate, pericolose o contenenti sostanze pericolose ai sensi dell'art. 1 della decisione Europea 2001/118/CE. C.E.R.180205
  5. Rifiuti di amalgama prodotti da interventi odontoiatrici.   C.E.R.|180110
  6. Oli per circuiti idraulici contenenti PCB.              C.E.R.130101
  7. Oli minerali per circuiti idraulici, clorurati.   C.E.R.130109
  8. Oli minerali per circuiti idraulici, non clorurati.      C.E.R.130110
  9. Oli sintetici per circuiti idraulici.     C.E.R.130111
  10. Oli per circuiti idraulici, facilmente biodegradabili.           C.E.R.130112
  11. Altri oli per circuiti idraulici. C.E.R.130113
  12. Soluzioni fissative.    C.E.R.090104
  13. Soluzioni di sviluppo e attivanti a base acquosa. C.E.R.090101
  14. Materiali isolanti contenenti amianto.       C.E.R.170601
  15. Lampade fluorescenti.        C.E.R.200121
  16. Batterie al piombo.   C.E.R.160601
  17. Batterie al nichel-cadmio.    C.E.R.160602
  18. Batterie contenenti mercurio.        C.E.R.160603

 

La procedura per la corretta individuazione dei codici CER da attribuire ai rifiuti è individuata nell'Allegato D degli Allegati alla Parte Quarta del D.Lgs. 152/2006.

 

 

 

Ambiente & Risorse srl effettua il ritiro dei Rifiuti Sanitari in tutti i comuni della Sardegna: 

Aggius, Aglientu, Alà dei Sardi, Alghero, Anela, Ardara, Arzachena, Badesi, Banari, Benetutti, Berchidda,  Bessude, Bonnanaro, Bono, Bonorva,  Bortigiadas, Borutta, Bottidda, Buddusò, Budoni, Bultei, Bulzi, Burgos, Calangianus, Cargeghe, Castelsardo, Cheremule, Chiaramonti, Codrongianos, Cossoine, Erula, Esporlatu, Florinas, Giave, Golfo Aranci, Illorai, Ittireddu, Ittiri, Laerru, La Maddalena, Loiri Porto San Paolo, Luogosanto, Luras, Mara, Martis, Monteleone Rocca Doria, Monti, Mores Muros, Nughedu San Nicolò, Nule, Nulvi, Olbia, Olmedo, Oschiri, Osilo, Ossi, Ozieri, Padria, Padru, Palau, Pattada, Perfugas, Ploaghe,  Porto Torres, Pozzomaggiore, Putifigari, Romana, Santa Maria Coghinas, San Teodoro, Sant'Antonio di Gallura, Santa Teresa Gallura, Sassari, Sedini, Semestene, Sennori, Siligo, Sorso, Stintino, Telti, Tempio Pausania, Tergu, Thiesi, Tissi, Torralba, Trinità d'Agultu e Vignola, Tula, Uri, Usini, Valledoria, Viddalba,  Villanova Monteleone.

Aritzo, Arzana, Atzara, Austis, Bari Sardo, Baunei, Belvì, Birori, Bitti, Bolotana, Borore, Bortigali, Cardedu, Desulo, Dorgali, Dualchi, Elini, Fonni, Gairo, Gadoni, Galtellì, Gavoi, Girasole, Ilbono, Irgoli, Jerzu, Lanusei, Lei, Loceri, Loculi, Lodine, Lodè, Lotzorai, Lula, Macomer, Mamoiada, Meana Sardo, Noragugume, Nuoro, Oliena, Ollolai, Olzai, Onanì, Onifai, Oniferi, Orani, Orgosolo, Orosei, Orotelli, Ortueri, Orune, Osidda, Osini, Ottana, Ovodda, Perdasdefogu, Posada, Sarule, Silanus, Sindia, Siniscola, Sorgono, Talana, Tertenia, Teti, Tiana, Tonara, Torpè, Tortolì, Triei, Ulassai, Urzulei, Ussassai, Villagrande Strisaili.

Abbasanta, Aidomaggiore, Albagiara, Ales, Allai, Arborea, Ardauli, Assolo, Asuni, Baradili, Baratili San Pietro, Baressa, Bauladu, Bidonì, Bonarcado, Boroneddu, Bosa, Busachi, Cabras, Cuglieri, Curcuris, Flussio, Fordongianus, Ghilarza, Gonnoscodina, Gonnosnò, Gonnostramatza, Laconi, Magomadas, Marrubiu, Masullas, Milis, Modolo, Mogorella, Mogoro, Montresta, Morgongiori, Narbolia, Neoneli, Norbello, Nughedu Santa Vittoria, Nurachi, Nureci, Ollastra, Oristano, Palmas Arborea, Pau, Paulilatino, Pompu, Riola Sardo, Ruinas, Sagama, Samugheo, San Nicolò d'Arcidano, San Vero Milis, Santa Giusta, Santu Lussurgiu, Scano di Montiferro, Sedilo, Seneghe, Senis, Sennariolo, Siamaggiore, Siamanna, Siapiccia, Simala, Simaxis, Sini, Siris, Soddì, Solarussa, Sorradile, Suni, Tadasuni, Terralba, Tinnura, Tramatza, Tresnuraghes, Ula Tirso, Uras, Usellus, Villa Sant'Antonio, Villa Verde, Villanova Truschedu, Villaurbana, Zeddiani, Zerfaliu.

Arbus, Armungia, Ballao, Barrali, Barumini, Buggerru, Burcei, Calasetta, Carbonia, Carloforte, Castiadas, Collinas, Decimoputzu, Dolianova, Domus de Maria, Domusnovas, Donori, Escalaplano, Escolca, Esterzili, Fluminimaggiore, Furtei, Genoni, Genuri, Gergei, Gesico, Gesturi, Giba, Goni, Gonnesa, Gonnosfanadiga, Guamaggiore, Guasila, Guspini, Iglesias, Isili, Las Plassas, Lunamatrona, Mandas, Masainas, Monastir, Muravera, Musei, Narcao, Nuragus, Nurallao, Nuraminis, Nurri, Nuxis, Orroli, Ortacesus, Pabillonis, Pauli Arbarei, Perdaxius, Pimentel, Piscinas, Portoscuso, Sadali, Samassi, Samatzai, San Basilio, San Gavino Monreale, San Giovanni Suergiu, San Nicolò Gerrei, San Sperate, San Vito, Sanluri, Santadi, Sant'Andrea Frius, Sant'Anna Arresi, Sant'Antioco, Sardara, Segariu, Selegas, Senorbì, Serdiana, Serramanna, Serrenti, Serri, Setzu, Seui, Seulo, Siddi, Siliqua, Silius, Siurgus Donigala, Soleminis, Suelli, Teulada, Tratalias, Tuili, Turri, Ussana, Ussaramanna, Vallermosa, Villacidro, Villamar, Villamassargia, Villanova Tulo, Villanovaforru, Villanovafranca, Villaperuccio, Villaputzu, Villasalto, Villasimius, Villasor, Villaspeciosa.

Assemini, Cagliari, Capoterra, Decimomannu, Elmas, Maracalagonis, Monserrato, Pula, Quartu Sant'Elena, Quartucciu, Sarroch, Selargius, Sestu, Settimo San Pietro, Sinnai, Uta, Villa San Pietro.

A richiesta, eseguiamo ritiro rifiuti, lavori e bonifiche in tutte le altre Regioni d'Italia:

Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Abruzzo, Basilicata, Molise, Puglia, Calabria, Sicilia.


bluebrowncustomgreenorangepinkredturquoiseyellow