• Sede Legale: Via Giovanni XXIII, 8 - 07017 Ploaghe (SS)
  • Sede Operativa: Zona Industriale - PIP - 07017 Ploaghe (SS)

NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Decreto “Cura Italia” - Credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro

Decreto “Cura Italia” - Credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro

Credito d’imposta per sanificare ambienti di lavoro

Il Decreto Legge del 17 marzo 2020, n.18, c.d. Cura Italia, prevede tra le misure economiche volte a contrastare il propagarsi del Coronavirus un credito d’imposta finalizzato alla sanificazione degli ambienti di lavoro.

Vediamo assieme in cosa consiste.

Il bonus sanificazione, un incentivo sotto forma di credito d’imposta, mira a garantire che gli ambienti e gli strumenti di lavoro siano sanificati per contenere il contagio da Covid-19. Tale beneficio, così come precisato dall’art. 64 del succitato decreto, è rivolto a soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione, quindi a tutti quei datori di lavoro che sono tenuti a garantire la salubrità dei locali e degli strumenti di lavoro e a cui, ora, il Governo richiede ulteriori misure di prevenzione.

Il credito è riconosciuto per il periodo d’imposta 2020 per una somma non superiore a 20.000 euro e fino all’esaurimento dell’importo massimo di 50 milioni di euro stanziati per l’anno in corso. Dovrà essere emanato un decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il MEF, entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto-legge, per avere maggiori informazioni in merito all’altra faccia del credito d’imposta: il lato operativo. L’art. 64, inoltre, non fornisce indicazioni circa i limiti applicativi dell’agevolazione; sarà necessario attendere il decreto attuativo per verificare se vi sono eventuali restrizioni, ad esempio, relative all’utilizzo di determinati prodotti o nella scelta dell’impresa esecutrice degli interventi di sanificazione.

Contenuti Correlati

Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18


Aggiornamenti e Novità

I nostri Partner

bluebrowncustomgreenorangepinkredturquoiseyellow